RADIOLOGIA BONVICINI

Storia

E’ stata costituita nel 1981, rendendo autonoma la Radiologia della Casa di Cura, con l’entrata in attività del Dott. Paolo Bonvicini, radiologo, che è andato ad affiancare il Dott. Sergio Angioloni, storico professionista degli anni ’60 e ’70. All’atto della sua costituzione l’apparecchio radiografico esistente è stato sostituito da un “Telecomandato”; nel 1983 è iniziata la collaborazione con i colleghi dentisti con l’installazione di un ortopantomografo (OPT), e nell’anno seguente è iniziata l’attività di ecografia che continua tuttora con apparecchiature di ultima generazione nel campo addominale, vascolare e delle parti molli. All’inizio degli anni ’90 il reparto è stato trasferito nell’attuale sede nelle gallerie a ridosso della costruzione principale della Casa di Cura.
La collaborazione con i colleghi dentisti si è rafforzata con una TC dedicata all’implantologia, sostituita recentemente da un apparecchio Cone Beam, il quale riduce drasticamente la dose radiante erogata, e da un nuovo ortopantomografo 3D.
Nel 1995 è iniziata la collaborazione con il Servizio Sanitario Provinciale nel campo della Risonanza magnetica articolare e vertebrale  che si è andato potenziando nel tempo con nuove apparecchiature, fino alla più recente del 2012, rimanendo fedeli al principio di fornire ai pazienti un risultato ottimale nel campo articolare con apparecchi aperti, senza doversi inserire nei tubi degli apparecchi chiusi.

Come prima struttura in Provincia di Bolzano, la Radiologia Bonvicini si è dotata di un sistema informatico di refertazione vocale, oggi utilizzato quasi dovunque.

Nel 2000 è stato acquistato un macchinario per la densitometria ossea, primo in Provincia, sostituito nel 2012 da una versione di ultima generazione.

Nel 2015 è stata installata una nuova apparecchiatura di Risonanza Magnetica di ultimissima generazione a 1.5 Tesla, particolarmente indicato per lo studio della colonna, dell’addome e dell’ encefalo senza e con mezzo di contrasto.

Nel 2017 è stata installata una nuova TC Volumetrica Cone Beam per lo studio del massiccio facciale e per l’ implantologia.